Storia aziendale

 

Gialdi s.r.l. è una delle maggiori aziende storiche nel settore delle carrozzine ortopediche attualmente esistenti.

L'attività iniziò a Milano in via Crispi, nel 1935 con Gialdi Gino. Qui venivano prodotte carrozzine prevalentemente per uso esterno, con propulsione a pedali (tricicli), a manovella, a motore e, per chi aveva esigenze di lunghi percorsi, con motore a scoppio, di piccola o media cilindrata da 48cc a 500cc.

 

carrozzina-storica-2

 

Gino Gialdi, chiamato alle armi, rientra reduce dalla battaglia di El Alamein trovando l'azienda distrutta dai bombardamenti che colpirono la città di Milano. Ritorna così al paese natale, Reggiolo, in provincia di Reggio Emilia e riparte da zero. I prodotti venivano realizzati su commissione personale, ed ogni esemplare era unico, personalizzato in base alle caratteristiche/esigenze fisiche del cliente.

 

carrozzina-storica-3carrozzina-storica-9

 

 

La maggior parte della clientela era costituita da reduci della Prima e della Seconda Guerra Mondiale. Grazie a Gialdi, essi erano in grado di proseguire un'attività, costruirsi una famiglia, avere un futuro.

 

 

carrozzina-storica-4carrozzina-storica-5

 

 

1970


Il figlio Giordano, cresciuto in azienda a fianco del padre, comincia a formare e a sviluppare una vera e propria linea di articoli che vanno dalle comodine alle carrozzine per la casa, per l'uso esterno e per la strada, con relativa omologazione e libretto.

Erano tempi nei quali la costruzione degli ausili non si riduceva ad un semplice assemblaggio di pezzi esistenti, ma era necessario fabbricare ogni singolo elemento, compreso il telaio, il mozzo della ruota, il cerchio corrimano, le forcelle, ecc... . La ricerca dei materiali per la costruzione era impegnativa, tanto che per ottenere il prodotto finito occorrevano anche più di tre mesi di lavoro, in base al tipo di macchina richiesta. Talvolta, le carrozzine con la manovella e quelle a motore, venivano accessoriate con vere e proprie scocche/carene.

Si arrivò anche alla produzione di una carenatura in fibra di vetro, per rendere più leggera la carrozzina e garantire maggiore autonomia, sfruttando un procedimento simile a quello utilizzato per la costruzione delle monoposto da corsa.

 

 

carrozzina-storica-6carrozzina-storica-7

 

 

Furono anni di impegno, costanza e dedizione per un lavoro che senza passione non poteva essere praticato. Lavoro che portò grandi soddisfazioni. Grazie anche all'aiuto costante della sig.ra Marzia che creò una nuova gamma di tappezzerie "sellerie" con nuovi colori, disegni, modelli anatomici ed ergonomici e, su richiesta, auto-modellanti/posturali.

In questo periodo nacquero nuovi modelli: tra questi, la carrozzina pieghevole da transito con le ruote per autospinta sotto il sedile per consentire il passaggio negli ascensori stretti nelle corsie degli aerei e dei treni per questo denominata "Tourist". Inoltre, fu creata anche una vasta gamma di carrozzine imbottite, pieghevoli, leggere e superleggere, in lega di alluminio e titanio, sportive, basculanti, scooter elettrici.

 

carrozzina-10  carrozzina-11carrozzina-moderna  trattorino-moderno 

 

Fiere nazionali e internazionali diedero la possibilità all'azienda di essere conosciuta anche all'estero. Numerose furono le offerte e le commissioni che ne derivarono, portate avanti con grande soddisfazione. La storica passione e la voglia costante di innovarci, ci diedero l'input per creare nuovi prodotti: furono così costruite le prime carrozzine a comando elettronico anche elevabili.

 

carrozzina-8triciclo 

 

Un'importante rete di ortopedie, ospedali e case di cura costituiva la nostra principale clientela. Una grande fetta di mercato venne poi acquisita quando fu rilevata l'azienda che produceva in esclusiva gli ausili per le Officine Ortopediche Rizzoli che appartenevano agli Ist. Ort. Rizzoli (IOR).

L'azienda era situata a Rastignano (BO) e forniva direttamente i magazzini generali di Bologna. Essi, a loro volta, provvedevano a rifornire le loro filiali, in tutte le principali città italiane e, in modo capillare, tutti i reparti ortopedici degli ospedali italiani ed i loro recapiti.

Il lavoro svolto come partner principale delle Officine Ortopediche Rizzoli fu molto importante perché costituì un ulteriore patrimonio di conoscenza che permise alla Gialdi di risolvere i casi più impegnativi ed essere più competitiva sul mercato, entrando attivamente nel contesto ortopedico e riabilitativo.

L'azienda di Reggiolo (RE) produceva con proprio marchio e distribuiva per proprio conto. L'azienda con sede a Rastignano (BO) invece, realizzava in esclusiva marchiando i prodotti Rizzoli.

Dal 1994 la produzione di Rastignano venne trasferita e concentrata in un'unica sede a Reggiolo (RE), luogo dove tuttora è rimasto l'intero apparato produttivo. L'area produttiva fu poi ampliata e oggi opera su una superficie complessiva di 7.000mq dei quali 3.000mq coperti.

Ad oggi l'azienda è riuscita a costituire una soddisfacente rete commerciale ed acquisire una importante clientela. È inoltre impegnata nel settore geriatrico servendo grandi comunità, aziende di servizi, Asl e centri di riabilitazione.

 

mercurio  titanio

 

Dal marzo 2004 è stato aperto un Centro Specializzato Ausili a Modena, in via Emilia Ovest, 438, dove è disponibile un'ampia gamma di prodotti, sia a marchio Gialdi che commercializzati, per poter offrire al cliente una serie completa di soluzioni per le più svariate richieste, nel giusto connubio tra personalizzazione, qualità e prezzo.

 

Alessandro ed Emanuele Gialdi

 

Gialdi usa i cookies per il login, la navigazione e altre funzioni di tracciamento. Accetta o scorri la pagina per consentire i cookies